STORIA MONUMENTI CURIOSITÀ VIDEO GALLERY
storia
Bosco Mancinforte
Chiesa della Madonna della Speranza
Chiesa di San Apollinare
Chiesa di San Francesco
Chiesa di San Germano
Chiesa Santa Faustina
Fontanina
Giardino Mancinforte
Monumento Carlo Maratti
Palazzo Comunale
Parrocchiale Immacolata Concezione
Teatro Maratti
curiosità videogallery
LE GROTTE LA STORIA PERCORSI INFO E
PRENOTAZIONI
mancinforte
MANCINFORTE
ricotti
RICOTTI
corraducci
CORRADUCCI
trionfi
TRIONFI
storia percorsi info
PROPOSTE
TURISTICHE
come
ARRIVARE
dove
DORMIRE
dove
MANGIARE
ESCURSIONI a
CAMERANO
pacchetti arrivare dormire mangiare escursioni
IL CONERO LE CITTÀ ITINERARI
conero citta itinerari

Comune di Camerano
Ufficio Turismo
Via San Francesco 24
60021 Camerano
tel +39 071 730301
tel +39 071 7303058

Pro Loco Carlo Maratti

Via San Francesco 28
60021 Camerano
tel/fax +39 071 731460
prolococamerano@libero.it

Ufficio IAT
Informazioni e Accoglieza Turistica
Piazza Roma 26
60021 Camerano
tel/fax +39 071 7304018
info@turismocamerano.it
CAMERANO
CITTÀ SOTTERRANEA
ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO
RIVIERA DEL CONERO
CONTATTI
AGUGLIANO
ANCONA
CAMERANO
CAMERATA PICENA
CASTELFIDARDO
LORETO
NUMANA
OFFAGNA
OSIMO
OSTRA VETERE
POLVERIGI
PORTO RECANATI
SIROLO
Agugliano
La Terra dei Castelli è un territorio che ricomprende al suo interno diversi comuni distesi nella quiete delle colline della Riviera del Conero. C´era un tempo antico in cui diversi comuni sudditi della città di Ancona ne costituivano una corona serrata di fortificazioni difensive, tra questi Agugliano si distinse sempre per grande fedeltà. Teatro di rappresaglie da parte delle milizie che non riuscivano a giungere alla capitale del contado, venne spesso distrutto e oggi poco rimane della pianta originale.
Il castello ha subito rimaneggiamenti tali che le antiche emergenze sono state distrutte o modificate in maniera irreversibile. Ciononostante l´antico perimetro murario è tuttora individuabile grazie anche all´ausilio di una mappa ottocentesca che ci mostra un circuito ad andamento irregolarmente poligonale.
Si può invece visitare Castel d´Emilio, la prima notizia sul castello risale al 1239; dell´originario impianto rimangono la cinta muraria e le tre torri rompitratta.
Molte le chiese antiche e luoghi sacri racchiusi all´interno delle mura di questo piccolo borgo, preziosi tesori di un passato lontano che consentono un tour storico-culturale di grande interesse. La Chiesa del SS. Sacramento è il luogo in cui ogni anno si celebra la festa di S. Anastasio, il patrono di Agugliano. All´interno, nel lato sinistro, è visibile una tela attribuibile al Peruzzini (XVII secolo); sul lato destro il monumento funebre del Card. Vico e un antico crocifisso. Nell´abside una tela con raffigurato in basso a destra S. Carlo Borromeo.
Ha una storia molto antica, l´edificazione della Chiesa di S. Maria a Nazareth, risale infatti al 1304.
Nell´abside un dipinto del XVII secolo dedicato alla Traslazione della Santa Casa. La Chiesa S.Maria delle Grazie, edificata su di una piazza fuori le mura castellane, ha un magnifico portale in terracotta del XV secolo. L´interno restaurato nel secolo XVII, è a tre navate con volte a botte quelle laterali e a vela quella mediana.